Pareggio prezioso. Al Palaoreto termina 1-1

Mabbonath:

1 Orlando 3 Di Trapani 5 Cipolla 7 Di Simone 8 Tarantino10 Federico 13 Di Carlo 16 Rizzo 20 Lo Nigro 22 La Rosa 27 Palazzotto 30 Perna;

Allenatore: Antonio Gallo;
Asd Capaci United:

Giuliano D’Orio Badalamenti Torcivia Restivo Comito Intravaia Marretta Montevago Sorrentino Calamia Bruno;

Allenatore: Roberto Zapparata;
Tabellino

Primo tempo:

Parziale: Mabbonath 0-0 Asd Capaci United;

Secondo tempo:

13’ Di Trapani (Mabb.);
25’ Torcivia (U.C.);

Finale: Mabbonath 1-1 Asd Capaci United;

Inizio match 14.15

Nella settima giornata di campionato del girone unico di C 1, lo United Capaci affronta in trasferta la capolista in classifica, la Mabbonath. Lo scenario di questo spettacolare big match è il Palaoreto, tutto esaurito per l’occasione.
La squadra di Mr. Gallo è reduce dal pareggio casalingo della scorsa settimana contro il Cus Palermo (3-3) mentre la compagine guidata da Mr. Zapparata viene dalla prima vittoria di fronte al proprio pubblico contro lo Sport Club Peloritana (5-3).
Il match inizia seguendo un copione ben preciso: partita molto tattica e pochissime occasioni da rete. Entrambe le squadre sono abituate a tenere il pallino del gioco e ad avere uno strutturato possesso palla, tutto ciò rende il match una vera e propria partita a scacchi. Una guerra di nervi fra i due allenatori che faticano a spezzare il ritmo di gioco con le sostituzioni, per la paura di interrompere la continuità nel gioco delle proprie squadre. Per il primo quarto di partita il match non decolla dobbiamo aspettare il 18’ per assistere alla prima concreta palla goal: Torcivia da posizione defilata batte di sinistro ma la sua conclusione termina sul palo dopo la deviazione di Orlando. La reazione dei padroni di casa non si lascia attendere e al 20’ Di Trapani pareggia il numero dei legni, la conclusione del capitano della Mabbonath si infrange sul palo alla destra di Giuliano. Al 27’ lo United ha l’occasione di passare vantaggio direttamente da tiro libero, a incaricarsi della battuta è Torcivia ma la conclusione del numero 7 rosanero centra il palo per la gioia dei padroni di casa. Un minuto più tardi nuovamente Torcivia, il migliore in campo nella prima frazione di gioco, si presenta a tu per tu contro il portiere avversario perdendo tuttavia il duello calciandogli addosso.
Il primo tempo termina così sul risultato di 0-0. Nei minuti iniziali le due squadre si sono studiate lasciando poco spazio allo spettacolo. Con il passare del tempo lo United ha preso leggermente il sopravvento pur tuttavia non riuscendo ad ottenere la rete del vantaggio.
Inizio secondo tempo 14:58

Si riprende dallo 0-0 del primo tempo. I padroni di casa partono subito fortissimo e alla prima discesa si rendono pericolosi con il solito Di Trapani, tuttavia la conclusione del capitano termina sulla traversa. Pericolo sventato per Giuliano e compagni. La reazione dello United non si lascia attendere e nel giro di due minuti i rosanero collezionano due potenziali palle goal sempre con il solito Torcivia: prima, il numero 7 del Capaci in acrobazia svirgola il pallone da pochissimi passi dalla porta avversaria, poi, con un delizioso tocco sotto supera Orlando ma viene nuovamente fermato dal palo, terzo legno odierno per un incontenibile Marco Torcivia. Lo United sembra aver superato i problemi difensivi riscontrati nelle scorse uscite stagionali, grazie anche a un’intensità fisica notevole che evidenzia l’ottima condizione atletica dei rosanero. Il pressing degli ospiti è incessante e al 7’ Montevago dopo aver strappato il pallone al giocatore avversario, si presenta solo contro Orlando ma nemmeno lui riesce a superare il numero 1 della Mabbonath autore di una pregevole prova. Come al solito lo United fatica a concretizzare la mole di palle goal create, questo è il grosso difetto dei rosanero che può costare tanto in partite come questa. Al 13’ infatti i padroni di casa passano in vantaggio grazie alla rete di testa di capitan Di Trapani, abile ad arrivare per primo sul pallone dopo che la conclusione di Palazzotto si era infranta sulla traversa. Mabbonath dunque in vantaggio alla metà del secondo tempo, grazie alla rete del suo capitano. Sulle ali dell’entusiasmo la Mabbonath prova a spingere sull’acceleratore alla ricerca del 2-0 ma al 21’ Di Carlo sciupa la rete del raddoppio calciando addosso a Giuliano. Il gioco è sempre più spezzettato a causa dei continui falli e proprio per questo trand lo United al 25’ ottiene nuovamente un tiro libero: sul pallone ancora Torcivia, il quale stavolta non sbaglia freddando Orlando con un sinistro rasoterra piazzato. Negli ultimi minuti del match Mr. Gallo decide di provare a vincere la partita con il portiere di movimento nel tentativo di trovare l’imbucata vincente. La difesa dello United tuttavia resiste alla pressione offensiva dei padroni di casa e il match termina dunque sul risultato di 1-1. Pareggio quanto mai meritato per gli uomini di Mr. Zapparata per quello che hanno prodotto sul campo. Quando ad affrontarsi sono due squadre di questo tipo l’esito del match rimane in dubbio fino agli ultimo secondo, è impossibile prevedere un risultato anche a pochi istanti dalla fine. Secondo tempo molto più spettacolare e avvincente rispetto alla prima frazione di gioco. Entrambe le squadre hanno tentato di vincere il match nei minuti finali della seconda frazione, tralasciando leggermente schemi e tattica in favore dello spettacolo. Ottimo punto conquistato in trasferta per Torcivia e compagni che confermano la continuità nel gioco e nei risultati. Il prossimo impegno dei rosanero sarà Sabato 21 Novembre in casa presso la struttura Rinaldo in campo contro il Real Futsal 2002, reduce dal successo casalingo di misura (1-0) contro lo Sport Club Peloritana. Di seguito l’articolo riportiamo l’appendice del tifoso, novità delle ultime settimane in casa United.

Risultati, classifica e prossimo turno:
http://www.futsalpalermo.com/index.php?option=com_joomleague&func=showResultsRank&p=53;

Andrea Trapani

Appendice del tifoso

“Come ipotizzato, la settimana scorsa, oggi in campo si è vista una buona squadra (la Mabbonath) ed una SIGNORA squadra (lo United). Con un impostazione tecnica messa in campo in modo superlativo, squadra compatta, pronta al pressing sui portatori di palla, con trame di gioco per i rilanci, etc…(proprio come finora avevamo visto da parte delle squadre da noi incontrate). Finalmente una squadra che ha giocato da squadra. Peccato non avere finalizzato le tante occasioni per chiudere la partita, avrebbe avuto un peso grosso quanto un macigno sul morale dei nostri avversari, ed per il proseguo del campionato.
Complimenti al tecnico, che ha giustamente resistito (attorcigliandosi le budella) alle tentazioni di sostituzioni, per non rompere l’equilibrio creato in campo dal nostro quintetto, complimenti a tutti.
Una menzione mi tocca fare a un singolo, Torcivia-la sua classe limpida, sta pian piano emergendo partita dopo partita, in contrapposizione i calcioni che prende (e oggi sono stati tanti), compromettono inevitabilmente, a nostro favore, la situazioni dei falli, da notare che la squadra avversaria non ha ottenuto nessun tiro libero, mentre la conta di pali e traverse e pari e patta. Alla prossima”

Commento di Giuseppe De Rosa