2500 votanti alle primarie di Terrasini

Chi non ha partecipato ha avuto torto, non sarà indicativo di un successo alle elezioni amministrative, ma la partecipazione popolare alle primarie tra la coalizione Pd, che propone Angelo Cinà e Terrasini Si Può, con Giosuè Maniaci, è un successo chiaro e incontrovertibile. Sin dal mattino il seggio di via Vito Di Stefano si è riempito di gente, e alle 19, con tre ore ancora a disposizione, i votanti toccavano quasi quota 2500. Soddisfatto lo stato maggiore del Pd cittadino e i rappresentanti della lista “Terrasini si Può”. I seggi si chiudono alle 22 e in serata si primarielogoconoscerà il candidato che concorrerà alla carica di Sindaco della cittadina costiera. Sicuramente sfiderà il sindaco uscente, Massimo Cucinella, Antonio Giannettino ed Eva Deak. Ancora non ufficializzate le candidature dell’ex assessore Gianfranco Puccio, mentre si affaccia l’ipotesi di una candidatura a sinistra di Mariagrazia Bommarito, di area Pd, sostenuta da Manlio Mele e dai pidiessini che non hanno digerito questa coalizione. Ma siamo ancora nel novero delle ipotesi.

Antonio Catalfio