ASP in Piazza: a Carini martedì 5 Aprile

I commercianti del Centro Storico propongono all’Amministrazione Comunale l’istituzione sperimentale della ZTL (Zona a Traffico Limitato).

Il prossimo 5 aprile, di martedì, si svolgerà a Carini la manifestazione “ASP in Piazza” organizzata dall’Azienda Sanitaria Provinciale di Palermo, già prevista lo scorso anno e più volte rimandata. Nell’occasione troveranno posto in Piazza Duomo camper e gazebo dell’Asp che vedranno medici, infermieri, tecnici ed operatori dell’Azienda sanitaria impegnati ad erogare, dalle ore 9:30 alle 16:30, una lunga serie di prestazioni, tra cui:

  • Screening del cancro alla mammella (mammografia con mammografo digitale di ultima generazione);
  • Screening del tumore al colon-retto con distribuzione del sof test per la ricerca del sangue occulto nelle feci;
  • Screening PAP test per la prevenzione del tumore del collo dell’utero (presso il vicino Consultorio);
  • Screening del diabete e dei fattori di rischio cardiovascolari;
  • Screening cardiologico;
  • Prevenzione dell’obesità e corretti stili di vita;
  • Prevenzione e diagnosi precoce dell’Asma e della Broncopneumopatia cronica ostruttiva (visita pneumologica e spirometria);
  • Prevenzione del tumore alla tiroide;
  • Prevenzione del melanoma;
  • Prevenzione dalle dipendenze senza sostanza (gioco d’azzardo patologico);
  • Servizi all’utenza (CUP mobile, scelta e revoca del medico di famiglia, esenzione ticket per reddito);
  • Il camper dei veterinari dell’Asp assicurerà tra l’altro la “microchippatura” dei cani. L’iniziativa è realizzata in collaborazione con la LILT, l’AIRC, l’Associazione “Serena a Palermo”, l’Associazione “Danilo Dolci” e la Federazione Medici sportivi.

L’accesso a tutte le prestazioni, compresa la mammografia, sarà gratuito, diretto e senza alcun bisogno di ricetta o prenotazione. Per ogni cittadino che si sottoporrà allo screening, così come viene fatto in ospedale, verrà redatta una cartella clinica.

La proposta del CCN Carini Centro
La proposta del CCN Carini Centro

Nella specifica occasione i commercianti del Centro Storico di Carini, dopo le polemiche delle scorse settimane relative alla chiusura al traffico di Piazza Duomo, rilanciano con una proposta all’Amministrazione Comunale: l’istituzione per un giorno della ZTL – Zona a Traffico Limitato, come previsto già dal 2004, ad integrazione di quanto già annunciato dal Sindaco Monteleone, ovvero i bus navetta gratuiti dai centri commerciali “Poseidon” e “Portobello”.

Con una nota protocollata nei giorni scorsi” – ci dice Daniele Gambino, Presidente del Centro Commerciale Naturale Carini Centro – “abbiamo inoltrato all’Amministrazione Comunale di Carini una nostra proposta, affinché per martedì 5 aprile si possa sperimentare un modo diverso di raggiungere e vivere il Centro Storico di Carini. Abbiamo chiesto che venga istituita in via sperimentale per la giornata del 5 aprile la ZTL per il Centro Storico dalle ore 7:00 alle ore 9:00, ovvero:

  • accesso al Centro Storico attraverso le vie Palermo e Corso Garibaldi soltanto ai RESIDENTI;
  • utilizzo del Campo Sportivo “Agliastrelli” (in atto chiuso ed inagibile alle associazioni sportive) quale area parcheggio;
  • il servizio di BUS NAVETTA CIRCOLARE “via Sardegna – Piazza Duomo” (Monumento ai Caduti) nella medesima fascia oraria, con l’aggiunta degli orari 13:00 – 14:00;
  • servizio BUS NAVETTA “via Sardegna – via Palermo (zona di sosta nei pressi del Castello) con corse ogni 5 minuti dalle 7:30 alle 8:30 e dalle 13:00 alle 14:00 ed ogni 20 minuti nelle restanti fasce orarie fino alle 18:00.

Tale iniziativa deve essere promossa in particolare tra i dipendenti del Comune, istituzioni scolastiche del Centro Storico, Banche, Uffici, affinché i dipendenti di tali attività abbiano il tempo di organizzarsi di conseguenza e pianificare l’accesso agli uffici utilizzando i mezzi pubblici disponibili. Ovviamente siamo pronti a collaborare con l’Amministrazione ed offrire una giornata di promozioni speciali sui nostri prodotti a tutti coloro che si recheranno nei gazebo e camper messi a disposizione dalla ASP. Confidiamo che subito dopo Pasqua arrivi qualche riscontro dal Sindaco o dagli Assessori preposti, nello spirito di collaborazione più volte da noi manifestato”.