Ordinanza antimovida a Terrasini

“Il volano dell’economia di Terrasini” era stata definita la sola piazza Duomo, diventata una discoteca all’aperto dove era impossibile transitare financo per il pedone. Tende ad ossigeno, cucine da campo, suolo pubblico a fisarmonica, musica amplificata sino ad orari impossibili, maxischermi, luci a led. Tutto in una zona delicata sottoposta a vincolo monumentale. Le leggi son, ma chi pon mano ad elle?  Si era costituito persino un comitato per il centro storico, che ha portato avanti delle battaglie per il decoro urbano. Adesso, dopo la regolamentazione degli spazi della centralissima piazza ad impianto settecentesco, il sindaco Giosué

Il Sindaco di Terrasini, Giosué Maniaci, in un manifesto delle elezioni di giugno
Il Sindaco di Terrasini, Giosué Maniaci, in un manifesto delle elezioni di giugno

Maniaci, ha emesso l’attesa ordinanza sulle emissioni sonore, la n.66 del 15/7/2016, che determina i limiti di pressione sonora, per lo svolgimento di attività artigiane e di manifestazioni in luogo pubblico o aperto al pubblico, locali ricadenti su demanio marittimo e circoli privati e con la quale vengono individuate anche le fasce orarie da rispettare. La nuova ordinanza sostituisce integralmente il contenuto delle ordinanze precedentemente adottate ed avrà effetto immediato. Ecco il link del sito istituzionale del Comune dove è possibile leggere i contenuti dell’ordinanza: http://www.comune.terrasini.pa.it/index.php?section=sezioni&idSection=1&idNotizia=1030

Si mettono delle regole certe dulle emissioni sonore, sugli orari, sul divieto di musica amplificata e anche su ogni forma di pubblicità sonora. Fine dell’anarchia e di suoni a livelli inaccettabili

Terrasini. Piazza Duomo
Terrasini. Piazza Duomo

profenienti da più fonti di emissione, karaoke, televisori all’aperto. Si potrà ascoltare musica in filodiffusione e da unica fonte. Ma i commercianti potranno organizzare eventi chiedendo l’autorizzazione e comunicando la richiesta alle autorità di Pubblica Sicurezza. Soddisfatto il sindaco Giosué Maniaci: “Abbiamo dato seguito ad un punto cardine del nostro programma elettorale, il ripristino delle elementari condizioni di vivibilità del territorio e, al contempo, permettere ai nostri commercianti di esercitare la propria attività nel rispetto delle regole. E’ stato un confronto costruttivo, a volte anche aspro ma che sta dando buoni frutti”.

Antonio Catalfio