Terrasini: Il Capo della Protezione Civile Fabrizio Curcio incontra il Sindaco Giosuè Maniaci

Oggi, alle 15,30, il Capo della Dipartimento Nazionale della Protezione Civile, Fabrizio Curcio, incontrerà il sindaco di Terrasini, Giosuè Maniaci, insieme alla Giunta, al Consiglio Comunale e ai volontari della locale Protezione civile. Alla visita

Fabrizio Curcio (al centro) durante la presentazione a Roma della manifestazione Io non rischio
Fabrizio Curcio (al centro) durante la presentazione a Roma della manifestazione Io non rischio

sarà presente anche il Capo della Protezione Civile Regionale, Calogero Foti.  Da sabato 15 e domenica 16 ottobre circa 7.000 volontari di 27 organizzazioni nazionali di protezione civile, associazioni regionali e gruppi comunali sono in 650 piazze di tutte le regioni italiane con la campagna Io non rischio, per sensibilizzare i cittadini sul tema dell’autoprotezione e sull’importanza di conoscere i rischi a cui siamo esposti. Una campagna sulle buone pratiche di protezione civile, che ha come protagonisti i volontari di protezione civile: cittadini comuni, che operano abitualmente nei

Il Sindaco Giosuè Maniaci alla manifestazione io non rischio di Terrasini
Il Sindaco Giosuè Maniaci alla manifestazione io non rischio di Terrasini

territori in cui svolgono l’iniziativa. Terrasini ha risposto presente con una perfetta organizzazione, curata dalla attivissima locale Protezione Civile diretta dal Presidente Maurizio Sapienza che

Il presidente della Protezione Civile Maurizio Sapienza,(terzo a sinistra) con i volontari Giovanni Rappa, Attilio Cannarella, Caterina Iacopelli, Benedetto Cilluffo

con i tanti volontari hanno organizzato la manifestazione. Fabrizio Curcio e Calogero Foti, saranno ricevuti nell’aula consiliare, dal Sindaco Maniaci, che è la massima autorità di Protezione Civile nel territorio. “E’ una visita di cui andiamo orgogliosi – dice Giosuè Maniaci – Terrasini si conferma punto di riferimento nel territorio ma l’incontro sarà occasione di parlare dei progetti che interessano il nostro Comune, in primo luogo le vie di fuga verso l’esterno del centro abitato e la iononrischio1messa in sicurezza del costone roccioso. Colgo l’occasione per ringraziare i ragazzi della Protezione Civile di Terrasini per la perfetta organizzazione dell’evento e per tutti gli interventi nel territorio che ci hanno permesso di affrontare tanti problemi con successo”.

Antonio Catalfio