Terrasini: 8 nuove telecamere per la sicurezza

telecamere1
Via Vito Di Stefano e Piazza Titì Consiglio con in alto a destra le telecamere

Le avevano chieste a gran voce, con lettere ed esposti da anni, telecamere per un circuito di videosorveglianza in zone sensibili del territorio a rischio sicurezza e per contrastare e sanzionare i furbetti del sacchettino, chi getta rifiuti eludendo le ordinanze comunali sugli orari, sui luoghi e sulla differenziata. L’amministrazione Comunale, guidata dal Sindaco Giosuè Maniaci ha scelto di finanziare le nuove istallazioni con il circuito virtuoso della democrazia partecipata. Somministrando un questionario, i cittadini hanno scelto di finanziare le nuove telecamere ad alta definizione e con software e server finalmente moderni. “Da oggi sono in funzione otto nuove telecamere di videosorveglianza nel territorio di Terrasini – dichiara il Sindaco Giosuè Maniaci -L’importante iniziativa è stata realizzata usufruendo delle somme previste per le forme di democrazia partecipata e secondo le indicazioni pervenute da parte dei cittadini. Quattro telecamere sono state installate nel centro storico nella zona compresa tra Piazza Duomo, via Roma e via Di Stefano, altre quattro sono state installate sulla SS113 nella zona del centro comunale di raccolta. L’amministrazione comunale nel mese di novembre 2016 aveva pubblicato un avviso pubblico sollecitando i cittadini ad avanzare istanze e proposte, quale forma di democrazia partecipata per la realizzazione di progetti di intervento e di servizi di interesse collettivo. La quasi totalità delle richieste presentate – continua il Sindaco – riguardavano interventi per la sicurezza e nello specifico l’installazione di videocamere nel territorio comunale. In ottemperanza alla normativa vigente e nel rispetto della volontà dei cittadini richiedenti, abbiamo quindi provveduto all’acquisto e all’installazione di otto telecamere di videosorveglianza, utilizzando la somma disponibile per gli interventi di democrazia partecipata. Tutto ciò servirà a garantire maggiore tutela e sicurezza ai nostri cittadini e a rendere più vivibile il nostro territorio, meta di tanti turisti e visitatori”.