Terrasini: compostaggio e stoccaggio rifiuti a Paterna: no del Consiglio Comunale

Pubblico al Consiglio Comunale di ieri
Pubblico al Consiglio Comunale di ieri

La maggioranza assoluta del Consiglio Comunale di Terrasini ha respinto al mittente l’ipotesi di una stazione di compostaggio e stoccaggio di rifiuti in contrada Paterna – Zucco. Il massimo consesso civico della cittadina marinara, con undici consiglieri su sedici, ha approvato una mozione che impegna il sindaco, Giosuè Maniaci, ad esprimere il forte diniego di Terrasini in sede di Conferenza di servizi al Dipartimento regionale acque e rifiuti che si terrà domani in viale Campania a Palermo. Eva Deak, Gianfranco Puccio, Dario Giliberti, Antonio Militello, Nicola Ventimiglia, Giuseppe Caponetti, Graziella Ventimiglia, Anna Maria Galati, Mimmo Di Mercurio e Fabio Viviano, hanno bocciato inesorabilmente con un’articolata mozione il nuovo tentativo di ocupazione di verde agricolo a Terrasini. Astenuti i consiglieri del Pd, Eduardo Cammilleri e Arianna Fiorenza e delle liste civiche Filippo Tocco, Nunzio Maniaci e Rosaria Li Cavoli. Il Sindaco ha difeso l’ipotesi di un centro di Compostaggio a Terrasini, evidenziando gli sforzi fatti dall’amministrazione per la differenziata, assicurando che porterà con forza il diniego del Consiglio Comunale in sede di Conferenza di Servizi. E’ emerso in particolare che l’assenso di massima

Paterna - Chiusa ra nonna da Google Hearth
Paterna – Chiusa ra nonna da Google Hearth

del Capoarea Aldo Carano del 2014, era per un centro di stoccaggio rifiuti e non per un centro di compostaggio e che ci sono abitazioni nel raggio di mille metri, in particolare una a meno di duecento metri, quindi il progetto è inapprovabile secondo le linee guida della Regione Siciliana. Evidenziato anche il contesto naturalistico, storico ed archeologico della zona e la presenza di aziende agricole di pregio, strutture ricettive e la mancanza di idonea viabilità. Appuntamento a domani al Dipartimento Acque e Rifiuti di Palermo, dove saranno presenti, il Sindaco, Giosuè Maniaci, il consigliere Eva Deak, delegata dal deputato M5S Claudia Mannino, e i tecnici comunali, Aldo Carano e Fabio Tuttolomondo.

Antonio Catalfio