Il Consiglio Comunale di Terrasini vota No all’unanimità al centro rifiuti

Seconda mozione al Consiglio Comunale di Terrasini sul centro si compostaggio e stoccaggio rifiuti che doveva sorgere in contrada Paterna, zona di agricoltura di pregio e di interesse naturalistico, paesaggistico e archeologico. La mozione, presentata da otto consiglieri: Eva Deak, Dario Giliberti,

Terrasini. Paterna - Chiusa Ra Nonna
Terrasini. Paterna – Chiusa Ra Nonna

Gianfranco Puccio, Antonio Militello, Graziella Ventimiglia, Anna Maria Galati, Nicola Ventimiglia e Giuseppe Caponetti che ribadiva le criticità progettuali e dei pareri favorevoli del Comune, è stata votata all’unanimità, con stavolta il gruppo del Pd che non si è astenuto. Non una mozione politica, dunque, ma un grande lavoro sui documenti e sui passaggi burocratici che hanno da subito evidenziato anomalie. E’ stata una grande vittoria della collettività terrasinese. “Grandissima vittoria per il territorio di Terrasini – si legge in una nota del Movimento cinque stelle – É STATA VOTATA ALL’UNANIMITÀ la mozione presentata dalla consigliera comunale Eva Deak e dai consiglieri del gruppi Sicilia Futura, Terrasini Unica e dalla consigliera indipendente Ventimiglia, che impegna il Sindaco e l’Amministrazione Comunale a presentare presso gli enti competenti Istanza di revoca del procedimento relativo al progetto per la realizzazione di un impianto di Compostaggio e Stoccaggio Rifiuti non pericolosi in c.da Paterna a Terrasini. Questa sera Terrasini può tirare uno sospiro di sollievo. Manterremo comunque alta l’attenzione e seguiremo sia con i nostri portavoce nazionali che con quelli regionali passo per passo lo svolgere degli avvenimenti futuri. Terrasini dice sì al turismo, no ad avere il nome associato ai rifiuti. L’indirizzo politico è stato CHIARISSIMO. Il sindaco REVOCHI ANCHE IN AUTOTUTELA tutti i pareri rilasciati dagli uffici ed anche l’assenso rilasciato all’amministratore delegato della C.F.Edil Ambiente s.r.l. Questo iter è viziato sin dagli inizi”! Dello stesso parere il consigliere di Terrasini Unica Dario Giliberti: “Ieri sera il consiglio comunale

L'On. Claudia Mannino ieri presente a Palazzo La Grua
L’On. Claudia Mannino ieri presente a Palazzo La Grua

di Terrasini è tornato ad esprimersi e stavolta all’unanimità contro la realizzazione di un centro di compostaggoo e stoccaggio di rifiuti. Anche i consiglieri di maggioranza stavolta hanno abbracciato la mozione presentata dagli 8 consiglieri di opposizione. È stato chiesto con forza ancora una volta al Sindaco, l’unico forse ancora poco convinto di questo No, di portare alla regione il NO deciso dei terrasinesi a questa struttura. Come da me ribadito in aula, l’immagine di Terrasini non puo’ e non deve essere accostata all’immondizia ma al turismo, al mare e alla bellezza dei paesaggi”. Presente in aula anche il deputato nazionale del Movimento Cinque Stelle Claudia Mannino, che ha seguito fin dall’inizio l’iter per bloccare la realizzazione di un nuova riserva rifiuti a Terrasini: “Partecipare a questo consiglio comunale è stato,come spesso accade, anche divertente, ma l’importante è il risultato ottenuto. Il lavoro non è finito, aspettiamo la revoca degli atti ed aspettiamo i documenti richiesti ai soggetti che hanno già dato un parere, per verificare sulla base di quale progetto lo hanno redatto. Purtroppo questo iter è pieno di criticità ed (a nostro avviso) irregolarità che segnaleremo”

Antonio Catalfio