Terrasini: Rifiuti degli esercizi commerciali nelle vie del centro storico

munnizza3La Via dell’Arco a Terrasini, suggestivo angolo del centro storico della cittadina marinara, diventata il retrobottega degli esercizi commerciali che gravitano nella piazza del Duomo. Nonostante gli impegni e le lodevoli promesse di una raccolta ottimale, soprattutto per l’umido dei pubblici esercizi, quasi ogni giorno è incredibile quel che si vede nelle strade del centro. soprattutto due. Via Perez e Via Giuseppe Di Stefano, già via dell’Arco. Il problema è che dopo anni non si capisce piu di chi siano le colpe: gli esercenti scorretti? I cittadini che approfittano e gettano immondizia ovunque? Del Comune che non emette ordinanze valide per facilitare la raccolta ai pubblici esercizi? Dell’Ato che magari salta la raccolta? Dell’Aro che non è ancora partito? Oggi lo spettacolo era nauseabondo, rifiuti maleodoranti, fetore in tutta la strada incredibile, strisciata dei sacconi neri (vietati) sul selciato, gran parte delle basole divelte. Rinunciamo a munnizza2capire di chi siano le responsabilità, ma il gioco che va tutto bene non è più tollerabile. I commercianti dovrebbero essere obbligati ed avere la possibilità, di trasportare essi stessi il rifiuto dentro il Ccr, anche di notte, in speciali scarrabili a loro riservati, in cambio di una riduzione della tassa sui rifiuti.  Non si può in una mattina di fine Maggio, assistere ancora a simili spettacoli.

A.C.