Terrasini: Chiesa San Cataldo in balìa dei vandali

chiesacataldo3Era stato un restauro molto discusso, destinare 400.000 euro dai fondi Gal per una proprietà non pubblica ma della Curia, con un restauro che trascurò gran parte del sistema archeologico della zona e ingabbiò i resti della chiesa normanna di San Cataldo a Terrasini in una struttura leggera in doghe di legno e pali di acciaio. Anni fa il Comune e l’Arcipretura di Terrasini avevano messo a punto un progetto chiesacataldo5che riutilizzava gran parte del materiale della chiesa stessa per un restauro filologico a vista. Inoltre erano state previste le somme per il restauro” senza prima prevedere la sistemazione delle vie d’accesso che stanno letteralmente franando sulla costa. Era chiaro che una struttura lignea in riva al mare e in un luogo pressoché deserto sarebbe stata oggetto di attenzioni criminali. Infatti più volte i vandali hanno saccheggiato la Chiesa e stanno distruggendo tutto. Le immagini sono di Francesco Loria, partinicese chiesacataldo7amante della zona che si dice amareggiato della triste scoperta.

Antonio Catalfio