Tra Terrasini e Trappeto nuovo sversamento criminale sul Nocella

Nuovo sversamento in queste ore sul fiume Nocella, che attraversa i territori di Partinico per poi sfociare nel litorale di San Cataldo tra Terrasini e Trappeto. Quando le previsioni meteo danno temporali ecco che si mette in moto la macchina criminale. Ma la pioggia è arrivata in ritardo , alle 20,20 di oggi. Non è sicuro che  siano sostanze provenienti dalla

lavorazione vinicola, potrebbero eseere reflui fognari o scarichi di oleifici, o tutte le cose insieme. Non si fermano, nonostante l’attenzione costante delle amministrazioni che hanno proceduto con svariate denunce, nonostante l’impegno di molti cittadini che presidiano l’area, non si arriva alla radice dell’atto criminale. Bisogna non limitarsi ad analizzare le acque ma risalire in diretta il corso del fiume e stanare i responsabili. Stamattina il litorale di San Cataldo era un paradiso, acqua cristallina, colori lucenti, natura ammaliante. Sono state allertate le Forze dell’Ordine.

Antonio Catalfio