Sindaco di Terrasini: “Intervento urgente Noe Carabinieri su Nocella e Puddastri”

giosuemaniaci1
Il Sindaco di Terrasini Giosuè Maniaci

Non possiamo più aspettare ci vuole un controllo del corso del fiume Nocella e del torrente Puddastri per colpire i responsabili dei continui sversamenti illegali. Il Sindaco di Terrasini, Giosuè Maniaci, va giù duro sull’ennesimo episodio di ieri pomeriggio, concomitante con le previsioni meteo che davano rovesci temporaleschi sulla zona di San Cataldo. ” In riferimento ai nuovi gravi episodi di sversamenti anomali alla foce del fiume Nocella, registrati nella giornata del 22 ottobre 2017, il Sindaco Giosuè Maniaci ha inviato una denuncia ai Carabinieri del N.O.E. (Nucleo Operativo Ecologico), richiedendo un intervento urgente di verifica e controllo. “Nel denunciare – scrive il sindaco di Terrasini – la gravità di questi ripetuti fenomeni di inquinamento ambientale, e per intraprendere le iniziative necessarie a bloccare questi scarichi abusivi, presumibilmente provenienti anche da insediamenti industriali e civili, che vengono illecitamente immessi nel torrente Puddastri e nel fiume Nocella e quindi nel mare antistante la zona di San Cataldo, si chiede un intervento urgente per porre in essere tutti gli atti e i controlli necessari al fine di verificare ed individuare l’esatta provenienza dei suddetti scarichi abusivi e gli eventuali responsabili di tali inqualificabili episodi”. Il Sindaco ha denunciato ogni sversamento sul fiume che sfocia nelle acque di Terrasini e Trappeto, nella meravigliosa baia di San Cataldo, ma adesso i toni sono ancor più alti perché il sentore di impunità si è fatto insopportabile. Questo dopo gli sforzi di riportare quel tratto di litorale bellissimo ai livelli di balneabilità. Si deve accelerare la stipula di un protocollo di intesa tra i comuni interessati, con la istituzione delle Guardie Volontarie Ambientali e i controlli dei depuratori a monte con l’obbligo di rendere visionabili le pesature dei fanghi di depurazione.

Antonio Catalfio