Partinico: 5 ottobre con Legambiente Puliamo il mondo dai pregiudizi

Venerdì 5 ottobre a Partinico (e il 12 ottobre a Borgetto), torna, puntuale come sempre, l’annuale appuntamento con la campagna che più di ogni altre vede protagonisti centinaia di volontari impegnati in prima persona, attraverso azioni di cittadinanza attiva, per fare qualcosa di concreto per l’ambiente.
Il nostro puliamo il mondo quest’anno è dedicato alla lotta ai pregiudizi di qualsiasi genere, etnia, religione, colore, economici, sociali e culturali, di orientamento sessuale, ecc.
puliamo2Puliamo il mondo dai Pregiudizi è la grande operazione di volontariato ambientale che mette insieme a livello nazionale 36 associazioni laiche e cattoliche (Legambiente, Acli, Agesci, Associazione Guide e Scouts, Cattolici Italiani, Aigae, Arci, Arci, Servizio Civile, Articolo 21, Auser, Azione Cattolica, Baobab Experience, Borghi Autentici, Casa Scalabrini 634-ASCS Onlus, Centro Astalli, Cifa, Cngei – Associazione Scout Laica, Comuni Virtuosi, Coordinamento Agende 21 Locali Italiane, Cospe, Croce Rossa Italiana, Earth Day Italia, Erasmus Student Network Italia, Fairtrade Italia, Famiglie Arcobaleno, Focsiv, Gruppo Abele, Libera, Marevivo, Movimento Difesa del Cittadino, Oxfam, Rete della Conoscenza, Save the Children, Slow Food, Società Speleologica Italiana, Sos Mediterranee Italia, Touring Club Italiano, Unione delle Comunità Islamiche) ed è finalizzata a parlare al cuore e alla mente della gente, di noi semplici cittadini con l’obiettivo di iniziare ad abbattere qualsiasi tipo di barriera non solo architettonica, ma soprattutto culturale. Chi si prende cura di un luogo, chi lo cura e lo rispetta, appartiene a quel territorio, a prescindere dalla nazionalità e dal passaporto. Quest’anno aderisce anche Partinico Solidale che organizzerà una grande manifestazione domenica 7 ottobre.
Una mattinata, quindi, per ribadire il proprio no ai pregiudizi e alle discriminazioni e per incentivare l’abbattimento di ogni tipo di barriera, sensibilizzando i cittadini ad una maggiore inclusione sociale. E contemporaneamente facendo un’azione concreta di pulizia e sensibilizzazione alle tematiche ambientali.
legambiente“Puliamo il mondo – dichiara la Presidente del Circolo Legambiente Gino Scasso di Partinico, Maria Teresa Noto – non è e non deve essere pensato quale iniziativa di sola cura e di sola pulizia del territorio dai rifiuti abbandonati. È una campagna di coinvolgimento di cittadini di ogni ordine e grado, di associazioni, di scolaresche, di migranti, di comunità straniere, di disabili ecc, attraverso una giornata simbolica di pulizia di una porzione di territorio. Quest’anno parteciperanno rappresentanze degli alunni degli Istituti Comprensivi “Archimede-La Fata”, “Privitera-Polizzi”, “Casa Del Fanciullo”, del Liceo Scientifico “Santi Savarino”, dell’IPIA “M.O. Corbino” e della Scuola media di Borgetto, e tanti semplici cittadini e associazioni presenti nel territorio. Puliamo il mondo è un gesto che ci avvicina agli altri senza distinzioni di etnie, culture e religioni: siamo convinti che un mondo migliore passi da un impegno collettivo”.

Antonio Catalfio

puliamoilmondodaipregiudizi