21 Giugno 2024
CronacaPartinicoSpettacoli e Cultura

Poeti e cantastorie nella Sicilia del Novecento. Incontro al Liceo Impastato di Partinico con Sergio Bonanzinga

Un interessante e coinvolgente incontro al liceo “Felicia e Peppino Impastato” con la lezione del prof. Sergio Bonanzinga, ordinario di Etnomusicologia e Coordinatore del DAMS Università di Palermo, ha segnato il secondo appuntamento del progetto “Non solo mizzica” –  La narrazione della Sicilia nei letterati del Novecento, luoghi, miti, lingue e culture. L’intervento dell’insigne cattedratico “Poeti e Cantastorie nella Sicilia del Novecento“, è stato seguito con entusiasmo dagli studenti che hanno interagito e partecipato attivamente in quasi tre ore di lezione. Bonanzinga ha esordito in dialetto messinese, tra l’interesse e lo stupore di studenti e docenti del liceo, ed ha proseguito con una serie di contributi sonori e video frutto della straordinaria ed incessante ricerca sul campo condotta negli anni dal relatore: dai cantori ciechi, aedi e rapsodi della tradizione classica, ai cantastorie e cuntisti del Novecento, in particolare con le figure iconiche di Gaetano Grasso, Ciccio Busacca e Orazio Strano. Tra i poeti dialettali è stata delineata in particolare la figura carismatica di Ignazio Buttitta, nel suo rapporto con l’interpretazione drammatica dei cantastorie. La sua poesia militante e di impegno civile è stata l’occasione per l’esecuzione di Lu trenu di lu suli, interpretata da Francesca Ciravolo, alunna della classe II E, accompagnata alla chitarra da Gabriel Rayes, al cembalo da Salvo Guida e al pianoforte dal prof.  Salvatore Russo, che insieme alla prof.ssa Enza Maria D’Angelo ha curato il momento dedicato alle recenti vittime sul lavoro che ha colpito la comunità di Partinico. Ha coordinato la prof.ssa Laura Bonura, referente della Legge Regionale 9/2011 e responsabile del progetto.  Interventi del Dirigente Scolastico, prof.ssa Lucia La Fata e dei docenti del Dipartimento di Lettere, Caterina Brigati, Federica Calandra, Tiziana Campisi, Samuele Peri, Piera Rappa.

Antonio Catalfio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.