21 Giugno 2024
Sport

È Gabriele Minì il Principe di Montecarlo: il pilota di Marineo vince il Gran Premio di Monaco di F3

Principato di Monaco, 26 maggio 2024

Gabriele Minì da Marineo, Palermo, vince per il secondo anno consecutivo il Gran Premio di Montecarlo e si porta in testa al mondiale piloti di F3.

Il giovane pilota marinese, dopo la pole position di venerdì scorso, conquistata con il tempo di 1:23.942 lungo le insidiose strade del circuito cittadino del Principato di Monaco, ha vinto la Feature Race su Prema seguito da Christian Mansell (Art Grand Prix) e Luke Browning (Hitech) in una gara che ha visto per ben tre volte l’ingresso della Safety Car che ha più volte ricompattato il gruppo di piloti in lotta per il podio e dai quali Minì si è dovuto difendere in una gara agguerritissima.

La gara

Minì, partito dalla pole position e nonostante la costante pressione degli avversari che hanno inseguito la gara, non ha perso la concentrazione ed ha mantenuto il comando della corsa, dall’inizio alla fine, senza commettere il minimo errore.

Durante la corsa, diversi incidenti hanno richiesto l’ingresso della Safety Car consentendo agli avversari del marinese, di riavvicinarsi più volte. Al ventitreesimo giro l’uscita di Van Hoepen e l’ingresso in pista – il terzo – della Safety Car per lanciare l’ultimo giro della gara, con il gruppo di inseguitori che nuovamente si ricompatta con la monoposto di Minì che però mantiene saldamente il comando della gara e taglia il traguardo sotto la bandiera a scacchi vincendo così per la seconda volta consecutiva la gara monegasca.

Gabriele Minì esulta sulla sua monoposto dopo avere vinto il Gran Premio di Montecarlo

Gabriele Minì nell’olimpo dei campioni

Una vittoria, quella di Montecarlo, dal sapore leggendario: il Gran Premio del Principato di Monaco, infatti, è da sempre un circuito tecnicamente difficile ed impegnativo per i piloti dove conta, oltre alla pole position del sabato in qualifica, la sensibilità di guida del pilota.

Basti pensare che nella massima serie, la Formula 1 che qui corre ogni anno, il Gran Premio di Monte Carlo ha visto trionfare leggende dell’automobilismo come Ayrton Senna (sei edizioni vinte), Michael Schumacher (cinque edizioni vinte), Alain Prost (quattro edizioni vinte) e Lewis Hamilton.

Un’ottima premessa quindi, questa ennesima conferma di Gabriele sul circuito di Monte Carlo che lo vede, nel suo immediato futuro da pilota, proiettato nell’olimpo nell’automobilismo mondiale.

Vittoria e testa in classifica

Con la vittoria di questa domenica, Gabriele Minì ottiene la leadership del campionato di F3 con cinque punti di vantaggio su Luke Browning (Hitech) e Leonardo Fornaroli (Trident), terzo a otto lunghezze.

La F3 torna il 21 giugno a Bardellona, Spagna, per la quinta gara del campionato dove Minì difenderà la leadership della classifica.

Michelangelo Marino

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.