14 Luglio 2024
Cronaca

Terrasini: nuovo attentato incendiario ad una tabaccheria

 

 

Self service tabaccheria

Ancora una notte di fuoco a Terrasini, a pochi giorni dal grave atto intimidatorio alla Stazione dei Carabinieri.

Presa di mira una tabaccheria in via Benedetto Saputo, nella zona marinara del paese, a pochi passi dal porto.

Intorno alle due di notte, ignoti hanno scagliato una molotov contro la facciata della tabaccheria, colpendo il distributore automatico di sigarette. A notare le fiamme una pattuglia dell’istituto di vigilanza Ksm che ha dato l’allarme.

I vigili del fuoco di Partinico hanno domato prontamente le fiamme evitando danni più gravi. Nella stessa notte, altri due episodi vandalici: la rottura della vetrina della Farmacia Lombardo e liquido infiammabile nel portone di un condominio di via Rosario Ruffino. Indagano i Carabinieri.

L’ennesimo episodio sta turbando la tranquillità della cittadina del golfo, agire indisturbati a pochi giorni dall’episodio alla caserma dei carabinieri, quando nel territorio si è intensificato il controllo delle forze dell’ordine, appare una sfida di un gruppo fuori controllo che pensa di poter agire indisturbato sul territorio.

L’episodio fa seguito anche a quelli avvenuti, con le stesse modalità, in una parruccheria del centro e in un ristorante – lounge bar del lungomare.

Anche lo scorso anno gli spogliatoi dello stadio comunale erano stati incendiati.

Gli investigatori stanno cercando di mettere insieme i tasselli degli episodi cercando se siano collegati tra loro.

Che si possa parlare di strategia mafiosa, o di racket delle estorsioni è ancora prematuro, ma appare chiaro che, se di delinquenza comune si tratta, è sicuramente una delinquenza permeabile ad infiltrazioni criminali.

E’ necessario un potenziamento del controllo notturno del territorio, potenziando l’organico della Compagnia dei Carabinieri di Carini e del nucleo radiomobile e della Polizia di Partinico.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.