Lo United Capaci conquista i quarti di finale

Asd Capaci United

Catalano 7 Torcivia 6 Marretta 6 Restivo 6.5 Badalamenti 5.5 Cappello 5.5 Montevago 7 D’Orio 6.5 Comito 6.5 Colosi 6 Intravaia 6.5 Calamia s.v.;

Cus Palermo

1 Misuraca 8 Giambona 17 Blandi 19 Gumina 3 Polizzi 23 Cassata 7 Fregola 11 Termini 2 Siniscalchi 5 Terranova 24 Raccampo;

Tabellino

Primo tempo:

1’ 1-0 D’Orio;
7’ 1-1 Termini;
26’ 2-1 Comito;

Parziale: ASD Capaci United 2-1 Cus Palermo;

Secondo tempo:

4’ 2-2 Cassata;
28’ 3-2 autogol Cassata;

Finale: ASD Capaci United 3-2 Cus Palermo;

Inizio Match 17:03

Il ritorno degli ottavi di Coppa Italia fra Asd Capaci United e Cus Palermo, vede i padroni di casa favoriti in virtù del 1- 4 esterno della scorsa settimana.
Come da pronostico lo United parte subito forte e al 1′ riesce immediatamente a passare in vantaggio: Restivo serve D’Orio al quale non resta che appoggiarla in rete da pochi passi, confermandosi dopo la doppietta dell’andata. La risposta del Cus non tarda ad arrivare e al 7′ Termini realizza la rete del 1-1 sugli sviluppi di un fallo laterale battuto rapidamente, l’attaccante appoggia in rete con un tocco di esterno destro a secondo palo. Un minuto più tardi Montevago a tu per tu con Misuraca colpisce il palo esterno. Al 18′ occasionissima per il Cus con Fregola, ma il capitano degli ospiti mette solo paura a Catalano con un diagonale a fin di palo. Al 26′ lo United torna in vantaggio per la seconda volta nel corso del match, grazie alla rete di Comito il quale si fa trovare pronto sul passaggio di Montevago, versione assist man. Il gol rappresenta l’ultima azione degna di nota della prima frazione di gioco. Primo tempo molto equilibrato, United più concreto rispetto agli ospiti che pagano la troppa imprecisione sotto porta.

Inizio secondo tempo 17:45

Il secondo tempo riprende dal risultato di 2-1 per lo United. Al 4′ il Cus pareggia i conti con un splendido tocco sotto di Cassata sotto la traversa, imbucato ottimamente da Fregola. Dopo il gol del pareggio degli ospiti, il match fatica a decollare e il risultato resta invariato nella fase centrale del secondo tempo. Al 17′ Intravaia si procura un calcio di rigore con tanto di ammonizione per Misuraca: dal dischetto D’Orio non riesce a ripetersi come l’andata calciando incredibilmente alto, fallendo così il possibile 3-2. Al 27’ intervento strepitoso di Misuraca che devia sulla traversa la conclusione di Montevago, negandogli la meritata rete. Ma il gol è solamente ritardato di un minuto. Al 28’ infatti arriva il 3-2 dello United grazie a uno sfortunato autogol di Cassata sul tiro cross di Restivo. Nel finale c’è ancora tempo per il terzo legno colpito da Montevago, davvero sfortunato sotto porta quest’oggi.
Il match termina 3-2 per lo United, che vince ancora, tuttavia meno agevolmente rispetto l’andata. Merito di un Cus apparso molto organizzato e in grado di lottare fino alla fine. La prossima settimana il Capaci United farà visita al Marsala Futsal 2012 per i quarti di finale d’andata di Coppa Italia.

Andrea Trapani

Ambrogio Conigliaro

Giornalista pubblicista, guida AIGAE ed esperto di educazione ambientale, nel 2005 fondo Il Vespro dopo aver collaborato per anni con Carini Oggi. Lavoro per Legambiente nella Riserva Naturale Grotta di Carburangeli.