Partinico: all’albero si fa la festa

Gli alberi recisi in piazza Santa Caterina
Gli alberi recisi in piazza Santa Caterina

20151122_122205[1]
Piazza Garibaldi
Chissà cosa avrebbe detto Gino Scasso, il compianto attivista di Legambiente ed esponente storico di Democrazia Proletaria di Partinico: la giornata dell’albero dedicata in suo ricordo vede protagonista indiretta un eccessiva potatura in varie zone della città che in Piazza Santa Caterina ha visto in opera non potatori ma taglialegna. Due meravigliosi esemplari di salice sono stati tagliati quasi alla radice mentre un terzo aspetta uguale sorte. Appaiono troppo radicali gli interventi in piazza Giuseppe Garibaldi e in piazza La Loggia, dove gli esemplari di ficus microcarpa sono stati potati radicalmente, lasciando una sensazione di vuoto spettrale. Dopo anni di abbandono, l’assessorato al verde pubblico ha intrapreso un’

Piazza La Loggia
Piazza La Loggia

opera di sistemazione dei viali della città. Azione doverosa e meritoria ma che dovrebbe essere eseguita con più perizia e soprattutto senza recidere gli alberi con la motivazione che danno fastidio o che rialzano i marciapiedi. Molte aiuole sono mancanti di alberi e in molti casi nei viali sono state impiantate diverse essenze arboree, negando l’unitarietà prospettica dei filari.

Antonio Catalfio