Sarà il Mascalucia l’avversario dello United Capaci ai playoff

Mascalucia C 5:
1 Mangano 4 Freni 8 Marino 11 Leo 13 Marchese 16 Di Maria 23 Leotta 17 Di Mauro 18 Gallo 19 Amore 22 Finocchiaro 30 Pavone;

Asd Capaci United
Calamia 6 Catalano s.v. Pitarresi 7 Intravaia 6 Cappello 6.5 D’Orio 6.5 Sorrentino 7 Bruno 6.5 Catalano 7 Montevago 6;
All. Roberto Zapparata

Tabellino

14′ 1-0 Finocchiaro (Ma);
38′ 1-1 D’Orio (Uc);
39′ 2-1 Leo (Ma);
41′ 3-1 Leo (Ma);
45′ 4-1 Finocchiaro(Ma);
52′ 4-2 Pitarresi (Uc);
25′ 5-2 Marchese (Ma);
30′ 5-3 Catalano (Uc);
30’+1 5-4 Sorrentino (Uc);

Finale: Mascalucia 5-4 Asd Capaci United;

Nell’ultima giornata di campionato lo United è ospite del Mascalucia, dando vita così a un piccolo assaggio playoff. La squadra di Mr. Zapparata ha poco da chiedere a questi ultimi sessanta minuti stagionali in quanto il terzo posto è già blindato, mentre Marchese e compagni sono costretti a vincere per ottenere il pass per il quarto posto che significa, playoff proprio contro lo United.
La partita è molto tattica nei primi minuti, le occasioni da goal tardano ad arrivare e molto spesso si lotta in mezzo al campo. Al 10′ il Mascalucia fa le prove generali per il vantaggio quando Leo scaglia un tiro violentissimo che tuttavia termina sulla traversa mettendo solo paura a Calamia. Al 14′ i padroni di casa passano grazie alla rete direttamente da calcio piazzato di Finocchiaro, destro secco che termina sotto la traversa. Lo United prova a rispondere in un paio di circostanze, ma non prende bene la mira e le conclusioni di D’Orio e Montevago terminano entrambe sopra la porta difesa da Pavone. La prima frazione di gioco si chiude sul risultato di 1-0 per i padroni di casa che grazie alla punizione vincente di Finocchiaro conducono un match che resta molto equilibrato.

La ripresa inizia sotto il segno dello United, infatti al 8′ Cappello e compagni pareggiano i conti con la stessa arma attraverso la quale avevano sbloccato il match i padroni di casa, il calcio piazzato. Ci pensa Roberto D’Orio a freddare Pavone più o meno dalla stessa distanza di Finocchiaro nel primo tempo, risultato dunque di 1-1. La rete del pareggio rilassa un po’ troppo i rosanero che nel giro di cinque minuti perdono di mano il match. Al 9′ Leo sorprende Calamia, impreciso nella circostanza, con un tiro proveniente dalla sinistra realizzando così la rete del 2-1. Due minuti più tardi lo stesso numero 11 del Mascalucia realizza la doppietta personale con un destro in diagonale, Mascalucia 3-1 Asd Capaci United. Al 15′ Marino imbuca splendidamente Finocchiaro il quale piazza alle spalle del portiere avversario con un tiro imprendibile sul secondo palo. I padroni di casa dilagano così in soli cinque minuti trascinati dalle doppiette di Leo e Finocchiaro. Al 22′ Pitarresi dopo aver scambiato palla con Catalano, fotocopia la rete di Finocchiaro e con un piattone destro all’incrocio, sposta il risultato sul 4-2. Tra i migliori c’è Gigi Marchese e il numero 13 del Mascalucia lo ribadisce al 25′ quando con un tocco delizioso di prima intenzione beffa Calamia sul secondo palo, 5-2. Al 30′ Catalano scambia veloce con Pitarresi e con un tocco d’esterno fulmineo realizza la rete del 5-3 sotto le gambe di Pavone. Nel finale Mr. Zapparata concede minutaggio al giovane Sorrentino il quale conferma subito di meritare la fiducia del suo allenatore. Prima, il numero 23 rosanero sfiora la rete non arrivando all’appuntamento con il pallone servitogli da Catalano, poi, realizza di destro sul primo palo la rete del definitivo 5-4 dopo un ottimo scambio con Pitarresi. Il match termina così 5-4 per il Mascalucia che si aggiudica il quarto e la certezza dei playoff proprio contro lo United Capaci, questa volta però a parti invertite in virtù del miglior piazzamento in classifica della squadra palermitana. Match che si disputerà sabato prossimo alle ore 17 presso la struttura Rinaldo in campo. Servirà invece uno spareggio fra Assoporto e Futsal Regalbuto, per decretare la vincente di questo campionato dato che entrambe le squadre hanno trionfato nell’ultima giornata finendo a pari punti. Resta fuori dai playoff dunque la Mabbonath sconfitta in trasferta 6-4 dallo Sport Club Peloritana e lontana così 15 lunghezze dalla coppia di testa. Non resta adesso che aspettare di capire chi vincerà il torneo fra Assoporto e Regalbuto, e allo stesso tempo, vedere chi avrà ma meglio fra United e Mascalucia nella semifinale playoff. Ne vedremo delle belle amanti del futsal!

Primo tempo Mascalucia – United:

Secondo tempo:

Risultati, classifica e prossimo turno:
http://www.futsalpalermo.com/index.php?option=com_joomleague&func=showResultsRank&p=53;

Sintesi:

 

Andrea Trapani

Ambrogio Conigliaro

Giornalista pubblicista, guida AIGAE ed esperto di educazione ambientale, nel 2005 fondo Il Vespro dopo aver collaborato per anni con Carini Oggi. Lavoro per Legambiente nella Riserva Naturale Grotta di Carburangeli.