Viva San Vito, San Vito evviva.

Iniziava così un antico inno popolare che si cantava per la festa di San Vito, Patrono di Carini, e che si è celebrata a Carini sino al 1920 il 15 di giugno.

20190406_093823Questa mattina, 4 aprile 2019, abbiamo assistito alla demolizione della cappella votiva con tanto di copia di statua del santo, che si trovava nei pressi del Mc Donald’s di contrada Ciachea. La copia della statua è stata recuperata dai proprietari del sito, mentre la cappella è stata abbattuta.

Nelle scorse settimane si è discusso tanto sui social, ma anche in piazza, sul sequestro avvenuto un paio di mesi fa della cappella perché abusiva, fatto, quest’ultimo, avvenuto a seguito del restauro della stessa, dopo che era stata parzialmente abbattuta dal pannello pubblicitario retrostante durante una giornata di vento forte.

La cappella era rimasta per circa 1 anno pericolante, con un susseguirsi di piccoli crolli nel corso del tempo, senza che nessuno se ne preoccupasse, considerata pure la pericolosità visto il limitrofo ingresso al Mc Donald’s e la strada altamente trafficata.

A lavori quasi ultimati, dopo comunicazione ufficiale al Comune di inizio lavori, da parte di alcuni artigiani volenterosi carinesi che hanno prestato gratuitamente la propria opera ed a seguito di un contributo di un cittadino carinese di nome Vito e residente negli USA che ha contribuito all’acquisto dei materiali, il fermo lavori e la denuncia per “abusivismo edilizio” con ben 2 ordinanze di demolizione da parte del Comune di Carini: la n° 11 del 14 febbraio 2019 e la n° 18 del 21 febbraio 2019, nelle quali si intima al realizzatore delle opere di restauro della cappella ed al proprietario la

Inaugurazione della cappella nell'estate del 2003
Inaugurazione della cappella nell’estate del 2003

demolizione della cappella in quanto abusiva!

Ok. Ma a quando risale questa cappella votiva con relativa statua?

Ed in questi anni nessuno mai si è posto il quesito se era in regola o abusiva?

Sveliamo un po’ di misteri, in attesa che qualcun altro faccia chiarezza. La cappella è stata inaugurata nell’estate del 2003, quindi ben 16 ANNI FA, con tanto di benedizione sacerdotale ed autorità politiche presenti (vedi foto a lato). Ci fu pure una grande festa con tanto di palco montato, strada chiusa al traffico e artisti di fama nazionale intervenuti. Nessuna lamentela, nessun provvedimento, nulla di nulla.

La statua è una copia perfetta di quella presente in Chiesa Madre a Carini, proveniente dalla vicina chiesa di San Vito chiusa al culto da anni, opera lignea di Paolo Gili dei primi del 1500.

Oggi, dopo 16 anni, tutto demolito mentre la statua è stata salvata dalla demolizione e consegnata alla proprietaria del sito.