4 Marzo 2024
CariniPolitica

Cambio in Consiglio a Carini: si dimette l’assessore Mannino, entra Bondì

L’assessore Pietro Mannino si è dimesso dalla carica di consigliere comunale che ricopre da ottobre 2020. Al suo posto subentra Giuseppe Bondì, 57 anni, già consigliere comunale a Carini dal 2010 al 2015 e vice presidente della prima commissione, attualmente responsabile del servizio di prevenzione e protezione della caserma Tukory, a Palermo.
LA LETTERA DI MANNINO. “Sono stato eletto tra le fila di quello che oramai è diventato – spiega Mannino nella lettera inviata al presidente del consiglio – uno dei gruppi maggiormente rappresentativi dell’assise civica di questo paese, “Carinisi Sveglia”, ed è proprio con lo stesso gruppo che ho maturato l’idea delle mie dimissioni. Sento, infatti – continua – l’esigenza di dare maggiore rappresentatività al gruppo, soprattutto per il valore umano oltre che politico che rappresenta. Ho provato in questi anni a lavorare – prosegue – mettendo a disposizione del consiglio comunale ciò che era nelle mie possibilità e capacità, provando sempre a spingermi ad una sana collaborazione con le forze politiche che lo rappresentano, fossero esse di maggioranza così come di opposizione. Chi mi sostituirà sarà in grado per competenza ed esperienza di dare un contributo utile alla crescita del territorio e dell’assise stessa. Continuerò la mia attività per la collettività come assessore – conclude Mannino – con sempre maggiore determinazione, perché tanto c’è da fare per la nostra città. Auguro a voi tutti un proseguo sempre più proficuo”.
IL COMMENTO DI BONDI. “Voglio ringraziare l’assessore Pietro Mannino – commenta Bondì – per la fiducia dimostrata permettendomi l’ingresso nell’aula consiliare. Ho accettato di fare parte di questa amministrazione, guidata dal sindaco Giovi Monteleone e dalla sua giunta, con molto piacere. Apprezzo il lavoro fatto in tema di risanamento dei conti, di lotta all’inquinamento ambientale con la programmazione della rete fognaria di Villagrazia e, di progettazione di opere pubbliche. Tra gli interventi da me votati in Consiglio comunale anche quello relativo all’asilo nido di via Tunisia”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.